VIAGGIATORI DELLA MENTE
Livello di informazione: base
Condotto da: Patrizia Terreno
Orari
Sabato: h. 10:00 - 19:00
Domenica: h. 9:00 - 18:00
Per informazioni ed iscrizioni
clicca qui

in VIDEOCONFERENZA 16-17 MAGGIO 2020

LE TRAPPOLE DELL’EGO

Tu non sei intrappolato nel mondo che vedi, poiché se ne può cambiare la causa. (L.pI.23.5:1)

Descrizione corso

Questo è un seminario sulle“dinamiche” dell’ego, anche se il Corso, nel capitolo 11 (T.11.V.4:1), ci mette in guardia sull’uso di questo termine. Infatti quelle che sembrano “dinamiche”, dotate di una loro logica ed oggettività, sono in effetti trappole, effetti ottici, allucinazioni, attuati da un brillante ma folle prestigiatore.

E’ un seminario molto “tecnico”, ossia si cercherà di sviscerare in profondità tutto quello che il Corso dice sull’ego. E’ stato elaborato esaminando con attenzione le oltre 1.200 citazioni della parola “ego” presenti nei tre volumi del Corso.

Presume una conoscenza almeno elementare del Corso.

Si studieranno approfonditamente i vari aspetti dell’ego, come è sorto o è sembrato sorgere, le sue caratteristiche, il suo sistema di pensiero, le sue strategie. Tra i vari aspetti presi in considerazione ci saranno anche: la negazione e la dissociazione, il concetto che “le idee non lasciano la loro fonte”, i concetti di pensiero astratto e specifico, naturale ed innaturale, razionale ed irrazionale, ordinato e disordinato, la generalizzazione spuria, il piano di studi ed il piano di perdono dell’ego, la grandiosità e la specialezza, la confusione tra libertà ed imprigionamento e tra gioia e dolore, il sistema di allucinazioni, la legge della privazione o proiezione, la massima “cerca ma non trovare” e la associazione egoica tra dare e sacrificio.

Accenneremo anche al rapporto tra l’ego ed il corpo, e di come l’ego usi il corpo per la malattia e la morte. Inoltre si vedrà il modo in cui l’ego si relaziona con noi, quali sono le nostre reazioni abituali, e come invece dovremmo rispondere alle sue tentazioni. Ed infine vedremo come l’ego si relaziona con lo Spirito Santo, e viceversa.